COMUNICATO STAMPA

La “Cooperativa tra Allevatori Umbri” porta in tour le migliori carni provenienti dai propri allevamenti regionali e garantite dal Disciplinare “Carni Umbre”. Sabato all’Ipermercato Conad presso il Quasar Village di Corciano la presentazione del progetto per la produzione di carne proveniente dalla filiera corta, garantita e tracciata.
Degustazioni gratuite, informazioni e carne genuina: la prima tappa della campagna promozionale toccherà già sabato i supermercati Conad presenti in tutta l’Umbria

PERUGIA, 2 Dicembre 2016 – Le produzioni d’eccellenza umbre direttamente nel supermercato di fiducia. Le aziende agricole della Regione, assieme a PAC 2000A-CONAD, condividono un progetto e fanno squadra per portare sulle tavole dei consumatori le migliori carni provenienti dagli allevamenti locali. Filiera corta, garantita e tracciata: questo l’obiettivo condiviso e che ha portato alla nascita della Cooperativa tra Allevatori Umbri che sabato 3 dicembre darà il via al progetto “Carni Umbre tour”.  In programma una presentazione ufficiale presso l’Ipermercato Conad al Quasar Village di Corciano in cui assieme a PAC 2000A ed alla Regione Umbria verrà illustrato il progetto e gli obiettivi. Seguirà un tour e numerose degustazioni gratuite di tagliata di bovino che si svolgeranno in circa quaranta punti vendita Conad umbri, distribuiti nella provincia di Perugia e Terni. L’iniziativa prevede da una parte  l’impegno per le aziende agricole coinvolte a definire degli standard produttivi basati sulla certezza dell’identità degli animali, della razza, dell’età e del sesso, nonché sulla tracciabilità della filiera e, fattore molto importante, sulla sana alimentazione dei capi e dall’altra la conferma da parte di PAC 2000A della centralità e della valorizzazione delle produzioni locali nell’offerta commerciale dei supermercati a marchio CONAD.

Il progetto, attivato nell’ambito del Psr per l’Umbria 2014-2020 misura 16.4.2 “Attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”, consentirà di portare le produzioni di questa nuova filiera corta garantita direttamente dall’allevamento alla tavola passando per i supermercati Conad che, tra le altre cose, ospiteranno le tappe del tour promozionale: appuntamenti in cui si potranno assaporare le prelibate carni attraverso degustazioni gratuite delle produzioni di eccellenza della Cooperativa tra Allevatori Umbri.

“Lavoriamo insieme per portare sulla vostra tavola una carne genuina, garantita e qualità: questo è lo slogan del nostro progetto”, spiega Giuliano Bececchi che da marzo è alla guida della cooperativa. “La nostra forza è la cooperazione e la qualità. Tutti gli imprenditori agricoli che abbiamo aggregato e che hanno sposato questo progetto sono motivati e convinti che in agricoltura l’unione faccia la forza solo se supportata da una produzione eccellente – prosegue Bececchi – Con l’iniziativa Carni Umbre tour stiamo cercando di far conoscere le nostre produzioni, ottenute secondo un standard che dà garanzia sulla provenienza, sull’alimentazione animale e qualità delle produzioni”.

Dietro il progetto, inoltre, c’è un disciplinare che tutti gli allevatori della cooperativa seguono a garanzia di qualità e che a breve dovrebbe ottenere una certificazione ministeriale. “Speriamo anche di riuscire a certificare questo nostro standard con il riconoscimento da parte del Ministero dell’Agricoltura del Disciplinare di produzione denominato ‘Carni Umbre’ e che è alla base della nostra cooperativa e della filosofia del progetto – conclude Bececchi – La partnership con Conad, invece, ci permetterà di arrivare sulle tavole dei consumatori e di poter allargare il nostro progetto in maniera capillare sul territorio umbro e non solo”.

Il legame con il territorio è parte integrante del DNA di PAC 2000A-CONAD e  ci vede da sempre impegnati a sostenere le comunità in cui operiamo, promuovendo investimenti, creando occupazione, partecipando ad iniziative sociali/culturali e, appunto, valorizzando le produzioni locali attraverso specifici accordi con i produttori. In particolare le imprese del settore agroalimentare umbro sono da sempre al centro della nostra attenzione e della nostra attività – afferma Danilo Toppetti Direttore Generale di PAC 2000A-CONAD. In questo caso siamo andati oltre, in quanto insieme abbiamo elaborato un progetto per poi assumere il ruolo di soggetto propulsore e collante che ha favorito la costituzione di una cooperativa di aziende di allevatori – prosegue lo stesso Toppetti. PAC 2000A-Conad si è impegnata nei confronti dei produttori all’acquisto delle carni prodotte permettendo così alle aziende aderenti alla cooperativa di poter intraprendere, con maggiore tranquillità, gli investimenti richiesti. Ritengo che se questo tessuto imprenditoriale composto da piccoli e medi produttori, che rappresentano l’eccellenza tipica regionale, non avesse la fortuna di potersi avvalere di aziende come la nostra per poter accedere al mercato nazionale ed internazionale farebbe molta più fatica ad imporsi. Gli investimenti fatti possono in questo modo restare in loco, innescando un circolo virtuoso sull’indotto e creando ricchezza”.

L’iniziativa Carni Umbre Tour, inoltre, proseguirà nel 2017 e 2018 con un’importante campagna che permetterà ai consumatori di conoscere le produzioni attraverso ulteriori incontri e degustazioni. Appuntamento quindi a sabato, quando presso i punti vendita a marchio Conad dell’Umbria sarà possibile partecipare al primo evento di promozione. Nel corso della giornata sarà presentato il progetto di cooperazione tra aziende agricole umbre al Quasar Village e verranno offerte numerose degustazioni gratuite dei migliori tagli di carne bovina.